DataCenter & Cloud

Regione Emilia-Romagna ha recentemente affidato a LepidaSpA la progettazione, realizzazione e messa a disposizione della Community Network degli Enti locali, interconnessi nativamente alla Rete a banda ultralarga Lepida, di quattro datacenter distribuiti nel territorio, con l’obiettivo di consolidare ed ottimizzare le risorse ICT della Pubblica Amministrazione, ed in grado di offrire servizi avanzati di calcolo, storage, disaster recovery, backup, business continuity.

 

I datacenter di LepidaSpA saranno capaci di rispettare le specifiche almeno di TIER 3, con forte omogenità realizzativa, con funzioni native di disaster recovery e con particolare attenzione alla gestione energetica. Gli investimenti relativi alla infrastrutturazione degli edifici che ospiteranno i datacenter relativamente a sistemi alla gestione energetica, al condizionamento, alla sicurezza logica e fisica, alla connettività e reti, al monitoraggio e misurazione saranno a completo carico della Regione Emilia-Romagna.

 

I datacenter sono realizzati in spazi di proprietà della Pubblica Amministrazione locale, forniti senza oneri in uso a LepidaSpA, preferibilmente selezionati tra i beni inalienabili.

 

Il modello di sostenibilità è fortemente innovativo ed è basato su due punti fondamentali: efficienza energetica e partnership pubblico-privato (PPP).
Efficienza energetica: le strutture di datacenter, attualmente implementate localmente, hanno di solito un PUE (Power Usage Effectiveness) dell’ordine di 2.5, mentre la struttura in realizzazione da parte di LepidaSpA avrà un PUE target di 1.5, pur utilizzando risorse hardware a più alta efficienza di calcolo di almeno il 30%. Si calcola un vantaggio energetico complessivo di 2.5 volte, tale per cui il solo mantenimento della spesa corrente per i costi energetici presso gli enti locali dovrebbe essere in grado di sostenere il costo di una macchina virtuale presso il datacenter regionale di LepidaSpA.

 

PPP: l’obiettivo è costruire una sinergia pubblico-privato effettiva ed efficace, che possa fornire vantaggi alla Pubblica Amministrazione in termini di servizi e di risparmi, ma anche ai privati in termini di attrattività territoriale e disponibilità dei servizi. Per questo si è optato per il modello di condominio, in cui i soggetti privati possono affittare spazi attrezzati per le proprie infrastrutture a prezzi competitivi, partecipando con un coinvestimento sulle facilities.

Giuliano Franceschi

Direttore DataCenter & Cloud
e-mail: giuliano.franceschi@lepida.it