Registrazione .it

Quando si esegue
Ogni qualvolta un Ente che fa parte della Community Network dell'Emilia-Romagna desidera registrare un nuovo dominio sotto il ccTLD "it”.
Prima di tutto è indispensabile controllare sul database WHOIS che il nome a dominio prescelto non sia già stato assegnato. Un dominio già assegnato NON è registrabile.

 

Cosa deve fare un Ente
Il consenso esplicito al trattamento dei dati personali è obbligatorio per la registrazione del dominio e per l'inserimento dei dati stessi nel Data Base dei Nomi Assegnati (DBNA) del Registro del ccTLD “it”. Il mancato consenso NON permette la registrazione del nome a dominio.

 

Al contrario è facoltativa la diffusione via Internet dei dati contenuti nel DBNA relativi a: indirizzo della sede sociale, numero di telefono, numero di fax, indirizzo e-mail, REG del nome a dominio, contatto amministrativo, contatti tecnici, data di registrazione, scadenza e ultima modifica del nome a dominio. Il mancato consenso NON permette la diffusione e accessibilità via Internet dei predetti dati.

  1. il dipendente, con funzioni dirigenziali, dell’Ente richiedente (in genere della Provincia o Comune capoluogo) invia una richiesta ufficiale, via e-mail a helpdesk@lepida.it del registrar LEPIDA-REG
  2. il Gruppo Domini comunica via e-mail al referente che è possibile procedere con le ulteriori azioni ed inviare la documentazione per la registrazione
  3. l'Ente richiedente configura il Domain Name System (DNS) primario per il dominio in questione e ne verifica la correttezza con Controllo Configurazione DNS
  4. l'Ente richiedente invia via e-mail a helpdesk@lepida.it in formato pdf ad alta risoluzione la seguente modulitica:
  •  modello di richiesta ufficiale compilata e firmata dall’Admin del dominio (che deve essere necessariamente un dipendente, con funzioni dirigenziali, dell’Ente richiedente)
  • nuova Lettera di Assunzione di Responsabilità (LAR, per le Pubbliche Amministrazioni, compilata e firmata dall’Admin del dominio (che deve essere necessariamente un dipendente, con funzioni dirigenziali, dell’Ente richiedente)
  • modulo Tecnico contenente le informazioni (i dati tecnici del dominio, dell'Admin e del/dei Tech) necessarie per la registrazione. I dati del Modulo tecnico verranno poi inseriti dal Registro del ccTLD “it” nel DBNA e saranno visibili via WHOIS

 

La conclusione della procedura
Il Gruppo Domini, ricevuta la documentazione (ed eventualmente segnalati ai richiedenti errori o eventuali modifiche da apportare) procede nella registrazione dei nomi a dominio sotto il ccTLD "it" che avviene sulla base di quanto riportato nel Regolamento e nelle Guideline. Se tutto risulta corretto e congruente LEPIDA–REG provvede a registrare il dominio secondo le specifiche del modulo tecnico.
Si consiglia, quindi, di attendere la conferma dell'avvenuta registrazione prima di effettuare qualsiasi pubblicazione, campagna pubblicitaria od altro indicante il nome a dominio richiesto.

 

Attenzione
Confermata la registrazione del nome a dominio, è consigliabile che l’assegnatario verifichi il corretto funzionamento della casella di posta elettronica associata al contatto del Registrante.

 

Ulteriori informazioni